Come scegliere la giusta forma del tuo rivestimento in ceramica

Nel mondo del design d’interni, ogni dettaglio conta. La scelta della forma delle piastrelle di ceramica può fare la differenza tra un ambiente ordinario e uno straordinario. Quando si tratta di progettare spazi unici e accattivanti, è essenziale considerare attentamente la forma delle piastrelle e come questa influenzerà l’aspetto e l’atmosfera complessiva della stanza. In questo articolo, esploreremo alcuni fattori chiave da tenere in considerazione quando si sceglie la forma del rivestimento in gres porcellanato, e daremo uno sguardo alle molteplici forme presenti nelle collezioni di Tonalite.

Alcuni fattori da considerare nella scelta della forma

La forma delle piastrelle può influenzare notevolmente lo stile e l’atmosfera di un ambiente. Ad esempio, piastrelle rettangolari possono creare una sensazione di allungamento visivo, ideale per spazi stretti o per creare un senso di movimento. Al contrario, le piastrelle quadrate possono dare un aspetto più tradizionale e uniforme. Forme più inusuali come quelle delle collezioni Arrow o Trapez possono dare personalità e caratterizzare fortemente un progetto.

Un altro punto fondamentale da valutare è la dimensione dello spazio in cui verranno installate le piastrelle, questo influenzerà anche la scelta della forma. In ambienti più ampi, è possibile sperimentare con forme più grandi e complesse, mentre in spazi più piccoli è consigliabile optare per forme più piccole e semplici per evitare di sovraccaricare visivamente l’ambiente.

Infine, è importante considerare la funzionalità e l’uso delle diverse forme di piastrelle. Ad esempio, piastrelle rettangolari o a spina di pesce possono essere più difficili da tagliare e posare rispetto a piastrelle quadrate, quindi è importante valutare la complessità dell’installazione prima di fare una scelta definitiva.

Le forme nelle collezioni di Tonalite

Le collezioni di Tonalite offrono una vasta gamma di forme e dimensioni di piastrelle, progettate per adattarsi a una varietà di stili e esigenze di design. Ecco alcune delle opzioni possibili.

Le piastrelle rettangolari sono disponibili in diverse dimensioni e possono essere posate in una varietà di schemi di posa, come orizzontale, verticale o a spina di pesce. Questa forma è ideale per creare un senso di movimento e dinamismo negli spazi.

Le piastrelle quadrate sono una scelta classica e versatile per pavimenti e rivestimenti. Disponibili in varie dimensioni, possono essere posate in schemi semplici o complessi per creare effetti decorativi unici.

Le piastrelle esagonali sono di tendenza e aggiungono un tocco di stile e originalità a qualsiasi ambiente. Possono essere posate in schemi regolari o irregolari per creare un aspetto personalizzato e distintivo. Il gioco delle pose permette di dare un carattere distintivo all’ambiente, come nel caso della posa aperta.

Come arredare con le esagone
Come arredare con le esagone

La gamma di Tonalite offre anche soluzioni innovative come il triangolo, la shell o il rombo della collezione Geomat che permettono pose creative, adatte anche a spazi pubblici.

Indipendentemente dalla forma scelta, le piastrelle di ceramica di Tonalite offrono qualità superiori, durata eccezionale e una vasta gamma di opzioni di design per soddisfare le esigenze di qualsiasi progetto.

Giocate con le forme e scegliete la collezione più adatta a voi.

Posted in: